Sfizi e investimenti

Ci sono spese e spese, come ci sono sfizi e investimenti. Ci sono abiti, scarpe, borse, cinture, orecchini eccetera che compriamo come sfizi, per passione, per attrazione momentanea e altri che sono acquisti pensati, ragionati, frutto di risparmi e rinunce, in una parola, investimenti.

Ho provato a pensare a qualche esempio, di sfizi e investimenti. La Spike, la nuova borsa di Valentino a borchiette dorate molto chic, è sicuramente stupenda, ma come quasi tutte le borse di Valentino, tempo qualche stagione verrà sostituita da un modello più nuovo e più desiderato, e quindi è da annoverare tra gli sfizi. La Baguette e la Peekaboo di Fendi sono invece investimenti, essendo diventate da tempo borse iconiche del marchio romano. Così come sono investimenti la Sac de jour di Saint Laurent, la Dolce bag di Dolce & Gabbana, e naturalmente la 2.55 e la Boy di Chanel, e la Kelly e la Birkin di Hermès. Le scarpe di Prada, di qualunque stagione, periodo e fattezza, sono sfizi, del resto Miuccia cambia tutto, sempre, ogni stagione, questa è la sua forza, di conseguenza i suoi acquisti saranno ottimi sfizi, ma non investimenti. Le ciabattine Oran di Hermès sono ottimi investimenti, tra i migliori, simboli dello chic senza tempo. I costumi da bagno di Eres sono investimenti, a differenza di tutti gli altri costumi, che sopra i 300€  e senza un marchio di simile prestigio, sono sfizi, nulla di più. Le cinture di Gucci con il logo grande ed evidente in metallo, in perle, in cristalli, sono sfizi, che cambiano il look più banale, ma che dureranno il tempo che durerà Alessandro Michele alla guida della casa di moda fiorentina. Le cinture a catena di Chanel sono investimenti, ottimi, anche se vintage, e se ne possedete qualcuna degli anni ’80/’90, dicesi: “Gran botta di culo”.

Gli investimenti migliori sono quelli fatti con la minima spesa, o almeno quelli dove si cerchi di contenerla. Per questo c’è:   https://www.vestiairecollective.it. Dimenticatevi gli affari clamorosi a due spicci, le cose belle costano, ma sicuramente potrete risparmiare anche in tempi non di saldi. E soprattutto quando ci si vuole concedere degli sfizi e non si vogliono fare investimenti, è un’ottima soluzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.