La borsa da viaggio griffata

La borsa da viaggio griffata, maxi, in tessuto, è uno dei trend degli ultimi anni, soprattutto per l’estate. Ha cominciato Chanel, con la sua Deauville: una borsa in tessuto, capiente, con il logo gigante in bella mostra e l’iconica catena con la pelle intrecciata. Poi è arrivata Dior, che la scorsa estate ha lanciato la book, una borsa oversize da viaggio, da spiaggia, ma anche una perfetta shopping da città, con il logo ricamato e il brand in bella mostra. In pochissimo tempo è diventata la borsa più desiderata e la più esibita da modelle, influencer e fashioniste su Instagram. Da Naomi, a Rihanna, a Miranda Kerr, passando per le più pop e più nostrane Wanda Nara e Chiara Ferragni. Dopo la prima versione continuativa, che spopola anche quest’estate, ne sono arrivate infinite altre versioni, in svariate colorazioni e fantasie, che di stagione in stagione si alternano sulla borsa più it del marchio francese, dopo l’iconica lady.

Dopo Chanel e Dior, anche Saint Laurent, lo scorso inverno, ha creato la sua borsa da viaggio griffata. Grande, anzi over, in tela beige, con manici ed inserti in pelle, e l’immancabile maxi scritta logo, che la renda riconoscibile a tutti. Anche Valentino ha creato la sua borsa da viaggio griffata, in pvc trasparente, con logo in bella mostra. La Valentino è senza dubbio la meno instagrammabile, e a mio parere, la meno bella. La scelta che posso suggerirvi, è la mia: la Dior book. Sono convinta che la potrete usare nei prossimi anni, senza stufarvene e senza che sia vecchia.

Gli aspetti fondamentali della borsa sono la sua versatilità e la sua funzionalità. Senza dimenticare lo stile che vi donerà, anche se indosserete solo una felpa e un jeans, o un ampio caftano da mare. La borsa da viaggio griffata è l’accessorio che vi cambierà anche il look più sporty e più informale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.