Foreo Ufo e Fofo: i dispensatori di bellezza

Ho scoperto Foreo Ufo e Fofo, qualche settimana fa, quando sono stata invitata ad un evento, che si sarebbe tenuto da Sephora a Milano, durante la settimana della moda. O meglio, in verità avevo sentito amiche parlarne incuriosite e avevo visto altre influencer parlarne sulle loro piattaforme in maniera entusiasta, ma restavo scettica. Sono ipercritica di natura, quindi non credo ai marchettoni pubblicitari e sono cauta di fronte all’entusiasmo di chi facilmente si fa influenzare da questi. Quel giorno però, sono stata conquistata anch’io. Mentre m’illustravano le potenzialità e le caratteristiche di questi beauty device, pensavo: li voglio tutti. Non ho avuto la faccia di bronzo di chiederli tutti e mi sono “accontentata” di provare Fofo, per la pulizia profonda della pelle, e Ufo, per l’applicazione delle maschere.

Fofo è l’ultimo apparecchio nato in casa Foreo, con un massaggio riesce a pulire e idratare la pelle in profondità, rimuovendo residui di trucco, sporco e smog. Nella parte posteriore ha due sensori, che vanno applicati alla pelle, dopo aver scaricato l’app di Foreo sullo smartphone, e sono in grado di analizzare il grado di idratazione della pelle e di individuarne l’età. La mia pelle ad esempio, ha un alto livello d’idratazione, e ha 2 anni meno della mia età anagrafica. In base alle mie caratteristiche, l’app mi suggerisce come usare Foreo Fofo per migliorare la mia pelle. https://www.foreo.com/it/luna-fofo?v=1558

53302383_10157110065893276_2292066265956614144_n

Ufo invece è l’apparecchio per l’applicazione di apposite maschere coreane, garanzia d’eccellenza già dalla provenienza, create in base alle diverse esigenze, che vanno all’idratazione, all’infusione di collagene, alla rivitalizzazione notturna, all’illuminazione, fino alla protezione dallo smog. Si applicano in soli 90 secondi, accompagnate da un massaggio e dalle stesse luci led che trovi anche nei trattamenti in spa. Io ne sono diventata dipendente, non passa giorno senza che applichi una maschera con Ufo di Foreo. Ho trovato la mia dimensione, essendo da sempre fan delle maschere ma perennemente annoiata dai tempi lunghi di applicazione. In più, il problema più gravoso è sempre stato quello dei residui attaccati poi su capelli e sopracciglia, che nel caso delle peel-off poi, si trasformavano anche in cerette alle sopracciglia. Con Ufo, ho risolto il problema e mi diverto ogni giorno a cambiare esperienza di skincare per la mia pelle. Una skincare che non si limita alla sola applicazione di maschere ma che diventa un trattamento di bellezza vero e proprio, che nulla ha da invidiare ai centri estetici e alle spa. https://www.foreo.com/ufo?v=1525

Leave a Reply

Your email address will not be published.