Rivoluzione fashion week

Si è appena concluso il mese di sfilate più strano, del periodo più strano che ciascuno di noi ricordi. Nelle quattro città tappe delle fashion week, il covid c’è stato e c’è, e la vita non è più quella di prima. Di conseguenza, anche le sfilate non sono più state quelle di prima. Ho osservato da vicino Milano, nella mia ultima fashion week da cittadina milanese, e ho visto il vuoto cosmico. Gli eventi sono stati pochi, con pochi partecipanti; non c’è stato il solito fermento che la città ha sempre vissuto nei giorni della moda; ci sono state poche sfilate live e molte online, molte di queste scialbe. Milano, senza la regina incontrastata Muccia Prada, senza Fendi e senza Valentino, che dopo tanti anni, ha deciso di lasciare Parigi e di tornare in patria, non avrebbe avuto senso di esistere.

Prada
Valentino

Parigi si è riconfermata imperatrice della moda, e nonostante le tante limitazioni imposte dai protocolli anti covid, gli eventi ci sono stati e sono stati all’altezza del prestigio dei marchi che vi hanno sfilato. Un esempio? Chanel, per la sua prima sfilata in streaming, ha creato un evento, con tanto d’invito che riportava un qr code accessibile solo alle elette della maison, che lo hanno condiviso con i follower sui social, come un vero e proprio status symbol. In un momento come questo, in cui domina la crisi in molti settori e in molti paesi, il marchio del lusso per eccellenza: Hermès, sembra essere stato in grado di contenere al meglio le perdite di questo folle periodo. E anche Hermès non è mancato all’appello della fashion week parigina. All’appello sono mancate due maison big della moda francese: Céline e Saint Laurent. Hanno chiuso, come da tradizione, Miu Miu e Louis Vuitton.  Miu Miu ci ha riservato spunti nuovi e interessanti, tra accostamenti di colore, colletti giganti e bermuda di lunghezze, materiali e fantasie diverse. Louis Vuitton invece, mi ricorda sempre più Gucci, tra collezioni che lasciano interdetti e pre collezioni piene di loghi, perfette per le arricchite amanti dello show off aggressivo.

Chanel
Hermès
Miu Miu                                                           
Louis Vuitton

Leave a Reply

Your email address will not be published.