Il divano del produttore e la solidarietà femminile
Articolo19 ottobre 201719 ottobre 2017

Il divano del produttore e la solidarietà femminile

Da circa una settimana pare che il mondo abbia fatto una scoperta sensazionale: il famoso divano del produttore hollywoodiano esisteva davvero, anzi no, non esattamente, perché più che un divano sarebbe stata una suite, quella dove il potente Harvey Weinstein fissava audizioni e colloqui con le attrici di turno, che recitavano il copione inginocchiate ai...

Scusate il ritardo, ero dal parrucchiere
Articolo11 ottobre 201718 ottobre 2017

Scusate il ritardo, ero dal parrucchiere

Avrei dovuto scrivere questo post circa una settimana fa, appena terminate le sfilate parigine, purtroppo però ero dal parrucchiere a farmi tosare indesideratamente come un cocker, quindi tra un pianto e un singhiozzo davanti a uno specchio che rifletteva un’immagine che non avrei voluto, ho tardato a mettere nero su bianco la mia sadoironia post parigina....

Il lusso di Versace e i poveri di contorno
Articolo27 settembre 201727 settembre 2017

Il lusso di Versace e i poveri di contorno

Se non si fosse parlato della sfilata di Versace, ci sarebbe stato poco da dire su questa settimana di sfilate milanesi appena conclusa. E se si sono versati fiumi di elogi, di retorica e d’inchiostro sulla sfilata Versace non è stato per gli abiti in passerella, ma per la celebrazione del ventennale della morte di...

Sfilate concentrate
Articolo10 marzo 201710 marzo 2017

Sfilate concentrate

Le sfilate sono terminate e il popolo fashion ha riposto il “Ciao amore” nella borsetta e l’isteria di presenziare e di postare nel cassetto. I protagonisti però non sono stati gli esibizionisti ma i vestiti, quindi vi farò un breve excursus di tutto quello che ha attratto il mio sguardo di queste passerelle del prossimo autunno. GUCCI Ad...

Di sfilate uomo e rapper
Articolo19 gennaio 201719 gennaio 2017

Di sfilate uomo e rapper

Nella settimana del blue monday, il lunedì più triste dell’anno, ci sono volute le sfilate della moda maschile per strapparci un sorriso. Del resto, di quello che si è visto in passerella frega una beata minchia a quasi tutto il genere umano, però una risata accompagnata da un: “Guarda come cazzo è vestito quello” è quasi sempre...

Addio alla regina
Articolo22 dicembre 201622 dicembre 2016

Addio alla regina

Oggi è morta Franca Sozzani. Per chi non lo sapesse, Franca Sozzani era dal 1988 la direttrice di Vogue Italia ed era la direttrice editoriale di Condé Nast Italia. In breve, era la regina dell’editoria di moda italiana. E come succede sempre con le regine, ci s’inchina al loro cospetto, salvo poi dirne male alle spalle,...

Il giorno di Victoria’s Secret
Articolo1 dicembre 20161 dicembre 2016

Il giorno di Victoria’s Secret

Ieri sera a Parigi sono tornati gli angeli di Victoria’s Secret nella consueta sfilata/evento/show, in cui un manipolo di strafighe indossa improbabile biancheria intima da bordello cinese e tutto il mondo, dai social, ai siti, alle riviste, ai morti di figa, ha gli occhi puntati e la bava alla bocca. Su Instagram è da un...

JPG per OVS
Articolo18 novembre 201618 novembre 2016

JPG per OVS

Da oggi Jean Paul Gaultier, o meglio una sua collezione, è in vendita da OVS. Prima che accorriate in massa, pronte a prendervi a mazzate pur di avere un pezzo dell’ex enfant prodige francese, riflettete bene, che un abito di Gaultier a 80€ non si è mai visto e Babbo Natale non esiste. Queste collaborazioni tra catene...

God bless Melania
Articolo9 novembre 20169 novembre 2016

God bless Melania

Stamattina in Italia si sono svegliati tutti americani, per fortuna non a causa dell’ennesimo attentato terroristico, ma a causa dell’ennesima elezione improbabile di un buffone improbabile a presidente degli Stati Uniti d’America. Lascerei perdere le discettazioni politiche dei politologi da social network, diventati ormai quello che erano i bar vent’anni fa, luoghi dove sparare minchiate senza...

Conversazioni di moda
Articolo4 novembre 20167 novembre 2016

Conversazioni di moda

Sui social, su Facebook nello specifico, e nella posta di Facebook ancora più nello specifico, la specie di maschio dominante è il “morto di figa”, quello alla disperata ricerca di una cavità in cui infilarsi, basta che respiri. Esiste però anche una minoranza che tenta di sorprendere la donna, soprattutto se appassionata di moda, imbastendo...